Imperfezioni

“È l’imperfezione a rendere le cose speciali. Anche la natura è imperfetta eppure bellissima”

Schermata 2017-08-05 alle 23.19.24Ecco.. da questa frase sentita poco fa in tv da Diego Della Palma prendo spunto per l’articolo di oggi riguardo la mia vita da mamma.

Voglio sottolineare che questa vita mi calza a pennello e non c’è nulla che cambierei. C’è però qualcosa che è cambiato e non riesco a capire se il cambiamento è reversibile o irreversibile.

Vi spiego meglio. Prima di rimanere incinta mi prendevo cura del mio corpo correndo o facendo lunghe passeggiate nei boschi. Dopo qualche mese dal positivo sul test ho dovuto smettere ogni attività a causa di un problema che si è poi rivelato inesistente. Di conseguenza il mio fisico ne ha risentito ed oggi quando mi guardo allo specchio vedo rotolini ovunque. La muscolatura delle gambe e dei glutei è scomparsa lasciando il posto alla ritenzione idrica. Un’imperfezione che come la buccia d’arancia mi da terribilmente fastidio, su di me. Mi fa apparire flaccida nonostante la magrezza.

Dopo una gravidanza il corpo di ogni donna subisce un cambiamento che il più delle volte è temporaneo. Infondo abbiamo portato per 9 mesi un bebè nella pancia, dovuto adattare la nostra alimentazione per il suo e il nostro bene, evitare sforzi. Dopo il parto c’è l’allattamento che anche esso scombussola tutto, gli ormoni che erano impazziti devono ristabilirsi, il ciclo mestruale fa la sua apparizione quando ne ha voglia. Insomma, qualche centimetro in più è giustificato ma questa non è una scusa per lasciarsi andare.

L’imperfezione di cui si parla nella frase di introduzione è quell’imperfezione naturale che uno porta con sé da sempre e con la quale sa convivere.

Mentre questi centimetri in eccesso sono solo il risultato di un periodo di sedentarietà. Non ci sono scuse. Quelle che dicono di aver messo su 30 chili in 9 mesi e non li hanno ripersi non devono dare colpa alla gravidanza. Una volta partorito è giusto attendere un po’ prima di cominciare una dieta perché le energie sono necessarie, ma poi si può benissimo aprire meno la bocca e muovere di più le gambe.

Certo non è facile. Durante la gravidanza mangiavamo cose che prima non avremmo mai mangiato, vuoi per i valori nutrizionali, vuoi per tappare la nausea o perché lo vuoi e basta. Io avevo sempre voglia di pop corn….

Ci tengo molto al mio aspetto perché credo sia un biglietto da visita agli occhi degli sconosciuti e una forma di rispetto verso chi ci vuole bene. Mente sana in corpo sano: nulla di più vero.

Per rimettermi in forma e rafforzare anche la muscolatura della schiena ho deciso di fare un po’ di esercizi mirati, senza strafare.

Quali esercizi?

Qui c’è da sbizzarrirsi!

BUON LAVORO!

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...