Mode

Le mode vanno e vengono.

Alimentazione, abbigliamento, acconciature, musica, locali, vacanze, giochi, eccetera…. eccetera….. tutto è condizionato dalla moda del momento.

C’è la dieta del momento, il capo d’abbigliamento o l’accessorio che non può mancare nei nostri guardaroba, il colore o il taglio di capelli che va per la maggiore anche se non ci dona, il brano musicale o il cantautore che fa impazzire tutti, il locale più frequentato, la meta turistica più ambita ed infine il gioco più “giocato” tra i giovani. Quel gioco che se non c’è l’hai o non lo fai sei OUT.

Ed ecco che mi vengono in mente 2 giochi che personalmente reputo idioti, che vanno alla stragrande ma nessuno capisce dove stia il divertimento.

I loro nomi?

Blue Whale e Fidget spinner rispettivamente il gioco del suicidio che ha già causato vittime tra i più giovani e la girandola.

IMG_0093

Suicidarsi per gioco ha un non so che di demenziale e nasconde un disagio profondo tra i giovani. È un discorso serio, complesso e profondo che non è mio compito affrontare ma che qualcuno dovrebbe fare..

Il gioco più pericoloso che ho fatto io è stato saltare dall’altalena in movimento quando raggiungeva il punto più alto… 🤣

Ah che bei tempi quando da bambina non avevo nulla a cui pensare. Lo stress non esisteva, una volta. Eravamo bambini ed eravamo naturalmente vivaci, ma giocar all’aria aperta ci aiutava a calmarci.

Ma i tempi cambiano e le mode prendono il sopravvento. Oggi durante un’intervista, dei bambini, credo avessero al massimo 10 anni, hanno affermato che l’altro gioco, quello della girandola, li aiuta contro lo stress e il nervoso.

Non è mia intenzione sottovalutare i problemi dei bambini ma per Dio, sono bambini!

Non dovrebbero nemmeno conoscere queste sensazioni se non grammaticalmente.

Certo, la vita può essere dura indipendentemente dall’età poiché questa società ci mette tutti a dura prova. E per questo esiste la FAMIGLIA!

Sono mamma ed ammetto che quello che c’è là fuori, il futuro e le mode che attendono il mio mini-me mi spaventano.

Ma come mamma cercherò di insegnargli ad affrontare la vita, quel gioco meraviglioso, pieno di regole che se infrante hanno conseguenze serie, pieno di pedine con caratteristiche diverse ma con lo stesso obiettivo: raggiungere la meta.

Io gli darò le scarpe adatte per camminare ma la strada della vita dovrà percorrerla da solo.

E spero lo faccia con l’entusiasmo di chi vuole viverla intensamente, attimo per attimo.

17156183_10210173325264121_5525089950072885873_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...