Aria…

Siamo in Svizzera (Canton Ticino) ma l’aria non ha confini….

La nostra aria è inquinata.
L’onorevole Zali (direttore Dipartimento del territorio) ha imposto delle misure antismog per tamponare un po’ la “ferita” ma è chiaro che non bastano.
Questo però non significa che siano misure inutili anzi, sono un inizio, un piccolo passo per migliorare la situazione ormai al limite.

Molti sono scettici e criticano questa decisione senza però proporne di migliori. Poco costruttivo direi.

Mi sembra che si sottovaluti il problema dell’inquinamento per paura.
Paura di ammettere che stiamo realmente mettendo in pericolo la nostra salute.
Paura di ammettere che siamo gli unici colpevoli.

E invece dobbiamo prenderne coscienza e agire subito smettendola di far cadere la colpa addosso agli altri. Ognuno di noi può fare qualcosa e sarebbe un gesto di generosità verso il prossimo, verso le generazioni future tra cui i nostri figli.

Perché non conta se sei ricco o povero, svizzero o italiano (o frontaliere!), bianco o nero, uomo o donna, se guidi l’auto o vai in bici, il cancro non guarda in faccia a nessuno!

Quindi se vuoi un’aria migliore proteggendo la tua salute e quella dei tuoi cari, comincia a dare il tuo contributo… perché con le sole parole non si risolve nulla.

img_0010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...