Magie di cioccolato

Io ci ho provato a smettere ma è più forte di me e così ho fatto le “magie di cioccolato”, una semplicissima ricetta rubata da una rivista qualche anno fa.

Questa però era davvero l’ultima (di novembre almeno….) perché comincio ad essere un po’ appesantita e credo sia il caso, anche se contro voglia, che io mi riposi sul serio. Ho scoperto che tutta questa energia è dovuta alla cura che sto facendo in vista del parto. Infatti è dalle h.6.15 di stamattina che corro con l’ansia di non avere tempo per finire tutto quello che ho da fare…eh già, dicono sia la sindrome del nido.

Bé, qualsiasi cosa sia, ora è tutto a posto e posso dedicarmi a me stessa.

Tra l’altro ieri dal medico mi sono pesata per curiosità e – udite udite – ho perso 3 chili. Questo significa che nonostante in questi mesi io abbia reintrodotto alimenti che prima nemmeno potevo vedere come carne e pesce poiché ero vegetariana (e dopo l’allattamento riprenderò le vecchie abitudini), bevuto bibite gassate e mangiato snack dolce e salati a dismisura, in totale ho messo su 10 chili e sarà meno dura perderli dopo. Olé!

Che dire… BRAVA MARETTA!!!!!!!! 🙂

Cambiando discorso…

In questo periodo, passando molto tempo in cucina ad impastare, ho pensato molto. Soprattutto a quanto sia importante condividere momenti come questi con i propri figli. Io tra poco diventerò mamma (se non l’avevate capito……) e mi sono imposta di fare il possibile affinché mio figlio preferisca passare del tempo con noi piuttosto che davanti allo schermo del cellulare o della TV. Oddio, non significa che gliene verrà vietato l’utilizzo, ma semplicemente, vorrei che imparasse fin da subito l’importanza della socializzazione e dello stare insieme (alla famiglia, agli amici, ..).

Viviamo in una società frenetica dove spesso ci si dimentica dei valori fondamentali della vita..e quando ce ne ricordiamo, a volte, è tardi.

La famiglia per me è sempre stata al primo posto perché essa stessa ha sempre messo me al primo posto. Questo è il messaggio che voglio trasmettere al mio bambino: IO CI SARÒ SEMPRE in qualsiasi situazione e lui deve sentirsi libero di dire ciò che ha dentro senza alcun timore. Sarà una grande sfida…ma io amo le sfide.

Bé, diciamo che nel periodo prenatalizio non avrò dubbi su come fargli passare il tempo…almeno nei primi anni di vita. 🙂

NB: ho scritto al maschile ma non sappiamo ancora se sarà maschietto o femminuccia ❤

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...